cenni storici prodoi

Attività mineraria in epoca medievale

Pare che a Predoi si scavasse alla ricerca del rame già durante l’Età del Bronzo, oltre 4000 anni fa, come testimonierebbe un’ascia ad alette rinvenuta nella miniera nel 1864. Al momento, le circostanze di questo ritrovamento non sono state tuttavia ancora definitivamente chiarite. La prima notizia certa in merito all’attività mineraria di Predoi risale al 1426, anno in cui vennero fusi due cannoni in “rame di Predoi”, anche se in realtà il rame locale non risultava particolarmente adatto alla realizzazione di cannoni. La sua particolare malleabilità si prestava infatti soprattutto alla produzione dei fili di rame e dell’ottone.

Anche a Predoi l’attività estrattiva aveva preso avvio là dove il filone del minerale affiorava in superficie. Qui, in particolare, nei pressi della Croce della Val Rossa, a circa 2000 metri di quota, dove le vene metallifere spesse anche dieci metri scendono fino a circa 550 metri di profondità. Inizialmente, fu sufficiente scavare dei pozzi, ma dalla fine del XV secolo nel fianco della montagna dovettero venire realizzate delle gallerie, avanzando anche per decine di anni prima che fosse possibile raggiungere i filoni metalliferi. Nel corso dei secoli, alla gestione e allo sfruttamento delle miniere si avvicendano imprenditori sempre diversi, per lo più famiglie nobili che ottengono tale diritto in concessione dai principi territoriali.

Gli ultimi, i conti von Enzenberg, nel 1893 si vedono però costretti a chiudere l’impianto a causa della forte concorrenza del rame proveniente dagli Stati Uniti. Si tratterà di una chiusura solo temporanea, perché tra il 1957 e il 1971 l’attività verrà ripresa. Successivamente, ragioni di ordine sia ecologico che economico decreteranno tuttavia la chiusura definitiva degli impianti, presso i quali lavoravano ancora 35 minatori, per lo più locali.
Miniera di Predoi
Prenota ora
I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni Accetto i cookies