Antonia Ennemoser

Antonia Ennemoser

Antonia Ennemoser, 1906-1993

La Cernitrice

Antonia Ennemoser nacque a San Leonardo in Passiria. Trascorse la giovinezza a Monteneve lavorando, fra l’altro, come cernitrice. Le donne erano impiegate nella cernita manuale dei pezzi di minerale all’uscita delle gallerie già dall’età di dodici anni ed erano pagate in base alla quantità di minerale lavorato. Dal 1896 potevano alloggiare in una casa costruita a Monteneve proprio per ospitare le donne. Fra le cernitrici, che arrivarono ad essere anche settanta, oltre alle lavoratrici locali vi erano donne provenienti dall’Italia e dalla Slovenia.

Del suo periodo a Monteneve Antonia ha sempre conservato bei ricordi. È morta nel 1993 dopo aver visitato, all’età di 87 anni, la cappella di San Martino, riedificata a Monteneve, nella quale nel 1915 aveva ricevuto la prima Comunione.
Prenota ora
I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni Accetto i cookies