Amalia Alber

Amalia Alber

Amalia Alber, 1898-1992

La cuoca

Amalia nacque nel paese di Ultimo. Dopo l’apprendistato da cuoca e anni di servizio a Merano, nel 1927 sposò il minatore Alois Brunner di Corvara in Val Passiria e si trasferì con lui a Monteneve. Estate e inverno abitarono assieme a un’altra famiglia in una piccola baita, e Amalia cucinava tutti i giorni per 94 minatori italiani.

A mezzogiorno c’era carne, polenta, patate e pasta in brodo; al mattino e alla sera caffè. Il suo salario orario era di 1,20 lire. Il pranzo costava fino a 3,50 lire. Nel 1929 suo marito rimase gravemente ferito in un incidente in miniera. Nel 1931, quando la miniera fu chiusa temporaneamente, Amalia e suo marito si trasferirono a Mareta. Alois Brunner morì nel 1960, Amalia nel 1992, all’età di 94 anni.
Prenota ora
I Cookies ci consentono di offrire il nostro migliore servizio. Continuando la navigazione nel sito, lei accetta l’uso dei cookies. Maggiori Informazioni Accetto i cookies